A scuola la plastica è... BOCCIATA!

Ozzano, con questo progetto, aderisce alla Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti con l'obiettivo di limitare al massimo l'utilizzo di plastica monouso.
Distribuzione borracce scuole Ciari del capoluogo.jpg
"Ognuno di noi, nel quotidiano, può (e deve) adottare azioni e comportamenti che vanno nella direzione di salvaguardare il più possibile l'ambiente nel quale viviamo e come Amministrazione comunale abbiamo l'obbligo di incentivare ed agevolare i comportamenti corretti" affermano il Sindaco Lelli e l'Assessore all'Ambiente Mariangela Corrado riferendosi all'iniziativa che si è tenuta, ieri mattina, presso le scuole primarie del territorio ("Gnudi" a  Mercatale e  "Minghetti" e  "Ciari" nel Capoluogo) e durante la quale sono state distribuite agli alunni, le borracce.
 
"Già questa primavera, in occasione dell'annuale edizione della Settimana dell'Ecologia di Ozzano, alcune insegnanti della scuola primaria avevano avanzato la proposta di sensibilizzare le famiglie invitandole a dotare i bambini di borracce, per ridurre l'utilizzo di plastica monouso
 
Questa proposta è piaciuta molto e il Vice-Sindaco Mariangela Corrado, che ha le deleghe ai lavori pubblici e ambiente si è interessata, in prima persona, insieme al servizio Ambiente su come poter realizzare questa bellissima idea.
 
Da qui si è sviluppato il progetto "A scuola la plastica è...bocciata", con il quale l'Amministrazione ha partecipato al bando per la ripartizione del fondo d'ambito (gestito da ATERSIR e dalla Regione Emilia-Romagna e istituito sulla base della Legge Regionale 16/2015) e con la quale la nostra Regione ha fatto propri i principi dell'economia circolare che pone, al vertice delle priorità, la diminuizione della quantità di produzione dei rifiuti.
 
Con le risorse così ottenute, l'Amministrazione ha provveduto ad acquistare una partita di borracce "personalizzate" con lo slogan "NEL COMUNE DI OZZANO DELL'EMILIA  A SCUOLA LA PLASTICA E' BOCCIATA" e ieri mattina il Sindaco Lelli, l'Assessore Corrado, l'Assessore alla scuola Marco Esposito e l'arch. Marco Gardesani del Servizio Ambiente, accompagnati dal Dirigente scolastico prof. Luca Prono si sono recati nei plessi delle scuole primarie del territorio ed hanno distribuito a tutti i bambini le citate borracce. 
 
"E' stata una bellissima mattinata e una bella esperienza, afferma il Vice Sindaco e Assessore all'Ambiente, Mariangela Corrado. I bambini sono stati contenti di ricevere una borraccia che potranno poi personalizzare scrivendovi sopra, nell'apposito spazio, il loro nome o facendo un piccolo disegno per non confonderla con quella dei compagni. Abbiamo chiesto loro di avere cura di questo piccolo dono e sono stata positivamente colpita dai loro interventi che hanno dimostrato di essere già stati resi consapevoli e informati sui danni ambientali che la plastica provoca. Crediamo molto in questo piccolo e semplice progetto, conclude l'Assessore Corrado, tanto da aver acquistato un numero di borracce tale da consentirci, per un po' di tempo, di donarle agli alunni entranti alla scuola primaria." 
 
In tarda mattinata le borracce sono state  consegnate anche ai dipendenti comunali e nella prossima seduta consiliare anche ai Consiglieri Comunali, in modo da rendere "Plasti Free" anche il Municipio. 
 
Grazie di cuore alle insegnanti per la sensibilità dimostrata e a quanti hanno collaborato per la realizzazione di questo progetto!

Data dell'articolo: 

22 Novembre 2019