PUA

Piani Urbanistici Attuativi - PUA

Che cosa sono i Piani Urbanistici Attuativi (PUA)?

Secondo la L.R.20/2000 i Piani Urbanistici Attuativi (PUA) sono degli strumenti urbanistici di dettaglio per dare attuazione agli interventi di nuova urbanizzazione e di riqualificazione, disposti dal Piano Operativo Comunale (POC) qualora esso stesso non ne assuma i contenuti.

 

Condizione preliminare per l’approvazione di un PUA, qualora sia di iniziativa privata, è che gli interventi in esso previsti siano compresi nel Piano Operativo Comunale vigente.

Verificate le condizioni di cui al primo comma l’avente o gli aventi titolo inoltrano al Sindaco apposita domanda di approvazione della proposta di Piano, contenente gli elaborati, le informazioni e i pareri di cui al capo 6.2 del Regolamento Urbanistico Edilizio.

La domanda che non contenga la documentazione prescritta è inammissibile. Decorsi inutilmente 90 giorni dalla data della richiesta di integrazione documentale (entro 30 gg) ovvero di regolarizzazione, la pratica verrà respinta d'ufficio.

Entro il termine di 90 giorni dalla data di presentazione della domanda, ovvero dalla data della sua regolarizzazione, ovvero dal ricevimento dei pareri preventivi ed autorizzazioni necessarie che non fossero state allegate, il responsabile del procedimento, effettuata l'istruttoria ed acquisito il parere della C.Q., provvede a depositare il Piano completo della necessaria documentazione presso la Segreteria del Comune per la durata di 60 gg consecutivi ai fini della pubblicazione a termini di legge.

Entro la scadenza del termine di deposito chiunque può formulare osservazioni.

ll PUA che comporti variante al POC, contestualmente al deposito, viene trasmesso alla Città Metropolitana di Bologna, la quale, entro il termine perentorio di sessanta giorni dalla data di ricevimento, può formulare osservazioni.

Il Comune decide in merito alle osservazioni presentate ed approva il PUA.

Nella delibera di approvazione è indicato il termine per l’attuazione del Piano, che dovrà essere pari o inferiore a 10 anni.

Per i PUA di iniziativa privata l'avvio dell’attuazione del Piano è subordinata alla stipula della convenzione tra il Comune ed il soggetto attuatore del piano ed alla successiva trascrizione a cura e spese del soggetto attuatore.

Copia integrale del piano approvato è depositata presso il Comune per la libera consultazione. L'avviso dell'avvenuta approvazione del piano è pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione. Dell'approvazione è data altresì notizia con avviso su almeno un quotidiano a diffusione locale. Il piano entra in vigore dalla data di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione dell'avviso dell'approvazione

Contribuzione a carico del richiedente:

diritti di segreteria (da versarsi al deposito del PUA)

Note: 

Responsabile servizio Maura Tassinari

Responsabile settore Francesca Gozzi