Ozzano - 13 settembre 2021: E' partito il nuovo servizio Citybus (Linee 131 e 132 Tper)

Questa mattina il primo giro inaugurale del Citybus Ozzano alla presenza dell'Assessore regionale Andrea Corsini e degli altri interlocutori partecipanti al progetto Citybus. Collegamenti da e per Stazione SFM-Ozzano-Università-Capoluogo e Ponte Rizzoli (centro abitato e zone industriali).
USI-AMO il Citybus Ozzano! Primo giro inaugurale 13 settembre 2021

La Stazione ferroviaria di Ozzano è ora collegata al resto del territorio!

Da oggi, infatti, ha preso il via un innovativo servizio di trasporto pubblico locale su gomma che collega la Stazione SFM con il Capoluogo, la frazione di Ponte Rizzoli, le diverse zone industriali (Primo Maggio, Quaderna, Ponte Rizzoli) e la sede universitaria di Medicina veterinaria.

Organizzato in due linee Citybus la numero 131 e la numero 132, il servizio è cadenzato in base agli orari delle fermate dei treni del Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM) ed è attivo dal lunedì al venerdì in ampia fascia oraria giornaliera (per ora, dalle 6.13 alle 19.35).

Tali caratteristiche ne fanno un servizio strutturato per agevolare e incentivare l’uso del treno negli spostamenti quotidiani in area metropolitana e non solo.

Per la nostra realtà - precisa il Sindaco Lelli - il nuovo servizio risulta decisamente migliorativo rispetto all’offerta di trasporto pubblico esistente, in particolare per il centro abitato di Ponte Rizzoli. Evidenzio che dal lunedì al venerdì il collegamento stazione-capoluogo sarà servito da 13 coppie di corse al giorno e solo il sabato permarrà l’attuale servizio con la linea 132 con 3 coppie di corse. È prevista la sospensione del servizio nel mese di agosto, ma è un progetto modulabile a seconda delle esigenze e del reale utilizzo.”

Il progetto di mobilità sostenibile intermodale tra ferro e gomma è del tutto coerente con le azioni promosse dal PUMS metropolitano (Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile) per il raggiungimento degli obiettivi di tutela e miglioramento del clima, della salute, della sicurezza, della vivibilità e dell’accessibilità e attrattività del territorio e delle attività in esso insediate.

Coerentemente - e con soddisfazione - prosegue l'Assessore Mariangela Corrado -il progetto dà attuazione agli impegni specifici del mandato amministrativo di servire con il Trasporto Pubblico Locale (TPL), in maniera efficiente e integrata, il collegamento della stazione SFM con la via Emilia, studiando, in accordo con le principali Aziende del territorio, forme di mobilità e collegamento per le zone produttive e le frazioni”. Il percorso di progetto di questo nuovo servizio era stato infatti avviato da tempo, con incontri e condivisioni tra il Comune di Ozzano, la Città Metropolitana di Bologna, la Regione Emilia-Romagna, le società di trasporti e con l’importante contributo dei principali poli funzionali attrattori di persone e dunque di mobilità presenti nel nostro territorio (azienda IMA e parte sindacale insieme ad altre principali realtà produttive e il Dipartimento di Medicina veterinaria).

La sinergia e il proficuo lavoro, insieme, hanno permesso di definire il nuovo servizio di trasporto pubblico integrato con la stazione SFM per una vasta porzione di territorio e per utenze diversificate (lavoratori, cittadini, studenti).

Dopo la pausa dovuta all’emergenza Covid, il percorso è stato ripreso nella primavera scorsa, arrivando, a giugno 2021, alla definizione puntuale del servizio e la sottoscrizione del Verbale d’intesa tra i diversi soggetti promotori con cui si condividono le finalità del progetto e i reciproci impegni. 

Al fine di agevolare l’integrazione tariffaria, ai residenti del Comune di Ozzano e ai pendolari con origine o destinazione Ozzano, con abbonamento ferroviario annuale, l’accordo prevede la gratuità dell’abbonamento annuale del servizio di trasporto pubblico per la zona Ozzano, comprese dunque anche le linee del servizio Citybus.

Il nuovo servizio Citybus è finanziato da Regione Emilia-Romagna, Comune di Ozzano, azienda IMA e altre realtà produttive. L’intesa è sottoscritta da Regione Emilia-Romagna, Città metropolitana di Bologna, Comune di Ozzano dell’Emilia, azienda IMA spa e parte sindacale RSU, Società Reti e Mobilità SRM srl, Alma Mater Studiorum Università di Bologna, TPB Scarl/Tper spa.

"Ringraziamo, conclude il Sindaco, tutti gli interlocutori che hanno partecipato a questo progetto rendendolo reale e attuabile. Per tutta la nostra collettività si tratta di un'importante opportunità nell'ambito della mobilità interna e l'auspicio è che l'utenza sappia sfruttarla a pieno". 

 

ORARI E PERCORSI

Sotto, in allegato:

- orari delle corse 131 e 132

- percorsi delle linee 131 e 132

 

BIGLIETTO E AGEVOLAZIONI

Le linee del Citybus (linee 131 e 132) viaggiano all’interno della zona 511-Ozzano; dunque, il titolo di viaggio corrispondente è quello di 1 zona extraurbana.

Per costi e modalità di acquisto del titolo di viaggio si rimanda direttamente alle informazioni di Tper, gestore del servizio >>>> https://www.tper.it/tariffe

 

Al fine di agevolare l’integrazione tariffaria, i residenti del comune di Ozzano e i pendolari (con salita / discesa alla fermata di Ozzano) in possesso di abbonamento ferroviario annuale possono richiedere gratuitamente l’abbonamento annuale al servizio TPL su gomma zona 511-Ozzano.

La Tper si è impegnata nell’ambito dell’Accordo a predisporre un titolo gratuito con codice Stimer speciale valido solo in zona 511-Ozzano da caricare in accompagnamento ai titoli annuali Ferroviari “MiMuovo anche in città” emessi da Tper (titoli con collegamenti Bologna ed Imola). Il titolo sarà disponibile per l’emissione ed il rinnovo presso le Biglietterie Tper.

Per abbonamenti senza estremi a Bologna o ad Imola, che può emettere solamente Trenitalia-Tper, sarà emessa presso le Biglietterie Tper tessera aggiuntiva con caricato il medesimo codice speciale gratuito. La validità sarà analoga a quella del titolo annuale emesso da Trenitalia.

L’agevolazione potrà essere applicata anche agli abbonamenti già in essere.

 

 

LA DURATA SPERIMENTALE DEL PROGETTO È DI 2 ANNI CON POSSIBILITÀ DI PROROGA ALLA SCADENZA, CONTANDO CHE NEL FRATTEMPO IL SERVIZIO POSSA DIVENTARE ESSENZIALE E STRUTTURALEDOPO IL PRIMO ANNO DI ATTIVAZIONE, VERRÀ SVOLTO IL MONITORAGGIO DI VERIFICA SUL RISPETTO DEGLI OBIETTIVI E I RISULTATI ATTESI E SI QUANTIFICHERÀ IL REALE UTILIZZO DEL NUOVO SERVIZIO

 

ORA STA A TUTTI NOI UTILIZZARLO AL MASSIMO!

USI-AMO IL CITYBUS OZZANO!

 

Sotto, in allegato, orari e mappe 

Data dell'articolo: 

13 Settembre 2021