Attenzione ai nidi di Processionaria del Pino

Progetto di gestione fitosanitaria del verde ornamentale (pubblico e privato) e tutela delle api. La nota allegata descrive gli aspetti tecnici e normativi connessi con la lotta alla processionaria del pino. La nota allegata fornisce le più aggiornate indicazioni pratiche sul controllo dell’insetto e su come prevenire i pericoli per la salute umana (il tutto senza danneggiare le api e gli altri insetti utili)
Processionaria del Pino

Il nostro Comune, da tempo, ha aderito al progetto avviato da CONAPI (Consorzio Apicoltori ed Agricoltori-Biologici Italiani Società Cooperativa Agricola) e Centro Agricoltura Ambiente "G. Nicoli" di Crevalcore, volto alla tutela delle api nell'ambito della gestione fitosanitaria del verde (pubblico e privato).

Il progetto intende informare e sensibilizzare sull'importanza di una corretta gestione ​a basso impatto ambientale del verde ornamentale (pubblico e privato) ​ ​per la salvaguardia delle api e degli altri insetti utili, con ricadute positive sulla qualità ambientale, la salvaguardia della salute pubblica e della biodiversità anche nei contesti urbani. Permette, inoltre, di mantenere una stretta collaborazione col Servizio Fitosanitario Regionale, in linea con quanto previsto dal Piano d’azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (Pan).

Su queste tematiche, vi terremo aggiornati dando periodicamente diffusione del bollettino informativo redatto da Centro Agricoltura Ambiente "G. Nicoli". 

Per scaricare i precedenti bollettini mensili tematici, CLICCA QUI 

Tra i metodi di lotta consigliati è fondamentale effettuare, entro la fine di febbraio, la raccolta e la distruzione dei nidi larvali.

Nicoletta Vai, del Servizio Fitosanitario della Regione Emilia-Romagna, descrive gli aspetti tecnici e normativi connessi alla lotta alla processionaria del pino fornendo indicazioni pratiche sul controllo dell’insetto e su come prevenire i pericoli per la salute umana (il tutto senza danneggiare le api e gli altri insetti utili).

Per ulteriori informazioni consultare il sito del Servizio Fitosanitario Regionale
e/o contattare i tecnici del C.A.A. “Giorgio Nicoli” S.r.l. - tel. 0516802227 e-mail  rferrari@caa.it.

Data dell'articolo: 

1 Febbraio 2019