Abbandono dei rifiuti nelle isole ecologiche: costa alla collettività, ma anche a chi lo fa!

Attivato un servizio di videosorveglianza
Abbandono rifiuti presso le isole ecologiche

I continui abbandoni di rifiuti ingombranti quali materassi, mobili, sanitari, cartoni fino ad arrivare anche al sacchettino di immondizia da casa lasciato fuori dal cassonetto dedicato ci ha costretto a prendere decisioni piu' incisive per contrastare questi gesti di pura inciviltà." Esordisce così il Sindaco Lelli per spiegare le motivazioni che hanno spinto il Comune di Ozzano a rivolgersi ad una ditta specializzata nell'installazione di videocamere mobili a sorveglianza delle isole ecologiche con particolare attenzione verso quei luoghi dove si registravano i maggiori abbandoni. "Abbiamo deciso di fare un investimento di circa 10 mila euro, continua il primo cittadino, fondi che verranno però interamente coperti con le sanzioni previste dal regolamento di Atersir, perché sia io che tutta la Giunta all'unanimità riteniamo che non sia giusto far ricadere i costi derivanti da questi comportamenti incivili su tutta la collettività ma sia giusto invece colpire chi trasgredisce." Da quanto sono state installate le telecamere mobili e la ditta incaricata ha iniziato il servizio, poco piu' di un mese fa, ad oggi i verbali notificati ai trasgressori sono già una quarantina e, in caso di dubbi da parte del trasgressore, presso il comando di Polizia Municipale e' possibile visionare il video relativo all'infrazione commessa.  

"La giustificazione più comune data dal trasgressore e' "il cassonetto era pieno", ma vorrei ricordare, sottolinea il Sindaco, che un cassonetto pieno non giustifica mai l'abbandono del rifiuto in quanto puo' essere gettato  in un altro cassonetto del territorio, di solito a breve, se non a brevissima distanza. Grande senso di civiltà sarebbe poi fare la segnalazione del cassonetto pieno ad Hera  tramite l'app "il Rifiutologo" scaricabile su un qualsiasi smartphone o, in alternativa, utilizzando l'app Comuni-chiamo presente sul sito del Comune, oppure, in caso di impossibilita' o difficoltà nell'utilizzo delle App, e' sufficiente comunicarlo telefonicamente all'ufficio ambiente del Comune".