Il Comune

Vivere la città

Guida ai servizi

Cittadini

Imprese

Agenda appuntamenti

Accade in...


Siete qui:


Ritorna il Bollettino dei Pollini Allergenici

bollettino_dei_pollini_allergenici

Starnuti, kit di medicine, fazzoletti e collirio sempre a portata di mano … ma non per i sintomi influenzali o da raffreddamento!

A rendersi conto dell’anticipo di stagione sono proprio gli allergici, sentinelle involontarie del cambiamento climatico!

Guardando le serie storiche, quando si parla di pollini, ci si rende conto che da diversi anni è chiara la tendenza all’anticipo stagionale. Le temperature al di sopra delle medie, infatti, hanno modificato il ciclo di vita di alcune piante, allungando di almeno 10 giorni il loro periodo d’impollinazione.

Il 2016, complice un inverno estremamente mite, ha dato il via alla stagione allergenica in largo anticipo, con alti valori di pollini di Cipressi, Tassi, Noccioli e Ontani in aria già a metà gennaio.

Un valido aiuto nella gestione dell’allergia è il Bollettino dei Pollini Allergenici, uno strumento indispensabile per allergici e personale medico con cui è possibile seguire, in tempo reale, le variazioni di concentrazione delle diverse famiglie allergeniche e delle spore fungine, unitamente alle previsioni per la settimana successiva elaborate su base meteorologica e sulla banca dati storica.

Il Comune di Ozzano dell'Emilia in collaborazione con ARPA, Città metropolitana di Bologna, Azienda USL Città di Bologna, Università degli Studi di Bologna e Laboratorio di Palinologia del CAA srl/Sustenia, promuove, da anni, il monitoraggio dell’aria mediante un’apposita Stazione di rilevamento che registra settimanalmente la presenza di pollini, spore fungine e tutto ciò che circola in atmosfera nel proprio territorio, dati poi fondamentali per elaborare un Bollettino dei Pollini Allergenici specifico e puntuale dell’area.

Consultare il Bollettino è semplice: