Ozzano aderisce al progetto regionale "Mettiamo radici per il futuro"

il nuovo progetto regionale prevede la messa a dimora di quattro milioni e mezzo di alberi in più, uno per ogni cittadino dell'Emilia-Romagna, per fare diventare la nostra Regione il “corridoio verde” d’Italia
Ozzano aderisce al progetto regionale "Mettiamo radici per il futuro"

Riportiamo, di seguito, l'articolo pubblicato da  Regione Emilia-Romagna sul progetto  "Mettiamo radici per il futuro"

 

  • Il progetto: Piantiamo 4,5 milioni di alberi nei prossimi cinque anni, uno per ogni abitante dell’Emilia-Romagna

4,5 milioni di alberi in più nei prossimi cinque anni, uno per ciascuno dei suoi abitanti, per fare diventare l’Emilia-Romagna il “corridoio verde” d’Italia. A partire dalle prime 500 mila che saranno piantate già quest’anno e che cresceranno nei giardini privati e delle scuole, in aree pubbliche e private e che si vanno ad aggiungere alle 200 mila annuali che già la Regione distribuiva tramite i propri vivai. E’ in sintesi il nuovo progetto della Regione “Mettiamo radici per il futuro”.

L’obiettivo di questa importante iniziativa è estendere la superficie boschiva in Emilia-Romagna grazie alla creazione di “infrastrutture verdi” nelle città, ripristinare l’ecosistema naturale in pianura sviluppando le aree boschive e le foreste in generale, realizzare nuovi boschi e piantagioni forestali in prossimità dei corsi d’acqua, riqualificare sistemi agroforestali, siepi e filari in un contesto di valorizzazione del paesaggio e di fruizione pubblica del territorio. Questo progetto regionale avrà quindi un ruolo fondamentale anche per la lotta ai cambiamenti climatici e per il miglioramento della qualità dell’aria.


Perché aderire a questo progetto?

Piantare alberi è un’azione che possiamo fare tutti. Alberi collocati nel terreno giusto e ben curati crescono al meglio delle loro potenzialità, permettendo di immagazzinare CO2 e attenuare la crisi climatica, abbattere le polveri sottili (PM10 e PM 2,5), contenere i picchi di temperatura, attutire i rumori del traffico, produrre ossigeno e rendere più gradevole il paesaggio in cui viviamo.

Che obiettivi abbiamo?

La Regione Emilia-Romagna ha deciso di offrire gratuitamente alberi a ogni suo Comune, Scuola, centro di educazione, associazione o singolo cittadino in modo da creare le condizioni per piantare un albero per ogni abitante della regione. Lo scopo principale di questo progetto è quindi rendere migliore l’ambiente dell’Emilia-Romagna, contribuendo a contrastare la crisi climatica.

In questo quadro nei prossimi 5 anni “Mettiamo radici per il futuro” mira a far piantare 4,5 milioni di nuovi alberi in maniera efficace e duratura.

Ma perché il progetto funzioni non basta avere le piantine gratuitamente, serve la collaborazione di tutti coloro che hanno a cuore il proprio territorio. Se tutti insieme riusciremo a mettere a dimora un albero per ogni abitante e a curarne con attenzione la crescita, sarà la più grande piantagione mai realizzata in Emilia-Romagna e un vantaggio per tutti.

Quali azioni abbiamo messo in campo?

Per consentire a ogni Comune, Scuola, Associazione o cittadino che vuole contribuire a questo progetto piantando uno o più alberi, la Regione ha accreditato, tramite bando, dei vivai distribuiti in tutto il territorio dell’Emilia Romagna.

Inoltre, per rendere più efficace la piantagione di alberi e la loro cura, verranno prodotti e messi a disposizione di tutti, un documento divulgativo e una serie di video-pillole da cui trarre le principali indicazioni tecniche.

Quali sono le aree di intervento del progetto?

Su scala regionale questa iniziativa si sviluppa su tre azioni tematiche:

  1. Azione A - Rigenerazione urbana delle città, riqualificazione verde urbano e  forestale (2,5 milioni di piante)
  2. Azione B - Progetti a tema per realizzazione di nuovi boschi, corridoi ecologici e sistemi agroforestali (1 milione piante)
  3. Azione C - Interventi per la mitigazione di infrastrutture, interventi compensativi e di riqualificazione paesaggistica e altre piantagioni forestali (1 milione piante)

 

​Il Comune di Ozzano aderisce al progetto regionale "Mettiamo radici per il futuro". Allegato, sotto, l'elenco dei vivai accreditati e aderenti al progetto.

 I vivai a noi più vicini e presso i quali è possibile ritirare le piante sono:

  • ARBOREA SOC.AGR.COOP Castel San Pietro Terme (BO) – Via Ercolana 2495, Località Gallo - email arborea@arborea.bo.it tel. 051 948594  (prenotazioni entro il 30/11/2020).

Ritirando le piante presso il vivaio Arborea di Castel San Pietro Terme, ci sarà comunicato in automatico il numero di piante ritirate per ciascun cittadino ozzanese. Nel caso, invece, fossero ritirate presso altro vivaio invitiamo i cittadini a comunicarci il numero di piante ritirate alla mail ambiente@comune.ozzano.bo.it

  • VIVAI DENDROFLOR - AZIENDA AGRICOLA ORTO IDICE DEL DOTT. PAOLO ANSALONI  - San Lazzaro Di Savena (BO) – Via Andreoli 8/A - email  paolo.ansaloni@florsilva.it - tel. 335 302662 - 051 6255218

 

Il nostro Ente ha fatto richiesta di piantine di cui una prima parte sarà messa a dimora SABATO 21 NOVEMBRE 2020 in occasione della Giornata nazionale degli alberi (scarica sotto in allegato il programma completo)

Per altre info sul progetto clicca QUI

Data di pubblicazione: 

Martedì 3 Novembre 2020

Tipo evento: 

Contatti: 

Contatti

  • Per informazioni tecniche sul ritiro, consegna e cura degli alberi:

mettiamoradici@regione.emilia-romagna.it

  • Per informazioni sulla campagna e gli eventi:

ambiente@regione.emilia-romagna.it

Video Yuotube e Vimeo: