Notizie, aggiornamenti

Le notizie, gli aggiornamenti, link e siti ufficiali
Le notizie, gli aggiornamenti, link e siti ufficiali sul COVID-19

Con il decreto DPCM 8 marzo 2020 molte aree del Nord Italia sono entrate nella "zona rossa", Bologna e il suo territorio metropolitano, a differenza di altre provincie emiliano-romagnole, invece ne sono stati esclusi. Quindi, se in Emilia-Romagna è possiible spostarsi solo per "comprovati motivi di lavoro", per i bolognesi questi vincoli non ci sono. Si raccomanda comunque di LIMITARE GLI SPOSTAMENTI ALLO STRETTO NECESSARIO.

Cosa prevede il Decreto del Premier Conte dell'8 marzo 2020 (valido fino al 3 aprile)?

Anche per il territorio della Città metropolitana di Bologna sono previste nuove ULTERIORI PRESCRIZIONI oltre ad essere confermate le misure già in vigore. Tra le novità:

Sono SOSPESE le attività per pub, sale giochi, sale scommesse, sale bingo, scuole di ballo, discoteche e locali assimilati (con sanzione della sospensione dell'attività in caso di violazione).

Sono SOSPESE le aperture dei musei e degli altri luoghi della cultura comprese le biblioteche.

LIMITAZIONI DEGLI SPOSTAMENTI da e verso le province di Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Rimini, Pesaro, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia, e tutta la regione Lombardia . Spostamenti consentiti esclusivamente per comprovate esigenze lavorative o motivi di salute. E’ consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione e residenza.

Bologna e il suo territorio metropolitano (compreso qui anche Ozzano dell'Emilia) NON SONO IN ZONA ROSSA

Per approfondimenti vedi Pagina Facebook Città Metropolitana di Bologna