Centro del Riuso

Area di recupero materiale riciclabile di Ozzano, Via dello Sport, adiacente la stazione ecologica attrezzata
trasformare i rifiuti in risorse si può

La Regione, con la legge  n. 16 del 5 ottobre 2015, ha promosso l'economia circolare e  intende attuare una gestione dei rifiuti più sostenibile, in linea con la cosiddetta “gerarchia europea” che mette al primo posto, tra le modalità di gestione, la prevenzione dei rifiuti.

Per raggiungere tale obiettivo la legge, tra l’altro, favorisce i progetti di riuso dei beni a fine vita e promuove i centri comunali per il riuso, anche in sinergia con i centri di raccolta dei rifiuti.

Inoltre, la Regione preside all'organizzazione di una rete regionale dei centri del riuso e favorisce la comunicazione e lo scambio tra gli stessi di esperienze e competenze, mentre i Comuni ed i gestori svolgono un'efficace attività di comunicazione e di informazione relativamente alla loro istituzione, attività e funzionamento.

La promozione dei centri del riuso è prevista, inoltre, nel Programma Regionale di prevenzione.

Al termine di un percorso di confronto con gli operatori e le amministrazioni interessate promosso nell'ambito del processo partecipativo "Chiudi il cerchio"  la Regione ha disciplinato il funzionamento dei centri del riuso attraverso specifiche  "Linee guida per i centri del riuso".

Alla realizzazione e all'adeguamento dei centri comunali del riuso alle suddette linee guida è destinato parte del Fondo incentivante gestito da Atersir. Nel 2017 la Regione ha inserito anche quello di Ozzano dell'Emilia nell'elenco regionale dei Centri del riuso

Il Centro per il riuso di Ozzano gestito da AUSER si trova nell'area adiacente alla Stazione ecologica attrezzata di Via dello Sport e tra gli obiettivi si propone di:

- ridurre la produzione di rifiuti da inviare a trattamento o smaltimento;

- favorire il riuso di materiali ed oggetti ancora riutilizzabili prolungandone il ciclo di vita;

- creare una struttura di sostegno per fasce sensibili della popolazione, rendendo disponibili beni usati ancora in condizioni di essere efficacemente utilizzati per gli usi, gli scopi e le finalità originari;

- creare opportunità di lavoro per persone disoccupate, con disabilità o svantaggiate;

- favorire una sinergia tra i centri del riuso ed i centri di raccolta dei rifiuti urbani ed assimilati. 

 Il Centro per il riuso di Ozzano dell'Emilia è aperto nei  seguenti orari: tutti i giorni feriali, dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30; il venerdì aperto anche nel pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 18.00; chiuso il 25 luglio per festività del santo Patrono.

Video Yuotube e Vimeo: 

Video ANCI su energia grigia o incorporata