Concessioni contributi economici/forniture a nuclei indigenti (buoni spesa, minimo vitale, contributi straordinari).

 

Gli interventi di sostegno economico, a favore di persone in condizione di indigenza ed eventualmente al loro nucleo convivente, sono orientati a garantire un livello minimo di sussistenza nel proprio ambiente di vita ed a valorizzare e sostenere le risorse personali ai fini dell’autosufficienza economica.

La concessione di benefici avviene secondo una o più delle seguenti modalità:

  • attivazione di contributi economici continuativi;
  • contributi straordinari una-tantum;
  • buoni pasto;
  • buoni spesa;
  • borse lavoro.

Requisiti

Gli interventi di sostegno economico sono rivolti ai residenti nel Comune di Ozzano dell'Emilia  e ai non residenti, limitatamente a quanto previsto dal quadro normativo vigente (L. 328/2000; L.R. 2/2003 e successive modificazioni ed integrazioni).

I richiedenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • condizione di disagio socio-economica;
  • requisiti di reddito individuale ed eventualmente dei parenti tenuti per legge (art. 433 del C.C.) come previsto nel vigente Regolamento Comunale;
  • non rientrare nelle categorie oggetto di delega all'Azienda USL.

In sede di valutazione della domanda il Settore Servizi Sociali potrà acquisire ulteriore documentazione atta a comprovare la condizione di bisogno socioeconomico del richiedente ed eventualmente dei parenti ed affini di cui all’art. 433 del C.C. Il Servizio potrà inoltre effettuare ulteriori indagini sul tenore di vita e su tutti gli elementi ritenuti necessari mediante i servizi e gli uffici a ciò preposti.

Modalità di presentazione

  • richiesta di concessione di benefici economici su apposito modulo rilasciato dall'assistente sociale;
  • documentazione utile ai fini dell'accertamento della condizione socio-economica richiesta dall'assistente sociale durante il colloquio.

Per la concessione dei benefici economici è necessario rivolgersi allo Sportello Sociale per fissare un colloquio con l’Assistente Sociale. 
L'assistente sociale esamina la situazione di bisogno/disagio socio-economico ed elabora un piano assistenziale individuale. In ogni caso, il modulo di domanda verrà consegnato al richiedente dall'assistente sociale che fornirà anche tutte le informazioni relative alla documentazione da allegare e all'iter del procedimento.

Note: 

Informazioni dell'ufficio Servizi Assistenziali e politiche per la casa Politiche Giovanili

lunedì 15.00 - 18.00

martedì 8.30 - 12.30

giovedì 8.30 - 12.30

sabato 8.30 - 12.00

L'apertura pomeridiana del lunedì viene sospesa durante i mesi di luglio-agosto e nel periodo natalizio.

L'apertura del sabato mattina viene sospesa durante i mesi di luglio-agosto.

Responsabile: Rachele Caputo 

Indirizzo: via della Repubblica 10

CAP: 40064 Ozzano dell'Emilia

Telefono: 051/791385 - 051/791332 - 051/791359

E-mail: sportellosociale@comune.ozzano.bo.it

PEC: comune.ozzano@cert.provincia.bo.it

Responsabile del procedimento: Assistente sociale

Telefono: 051/791385

Sostituto in caso di inerzia: Rachele Caputo

Telefono: 051/791385

 

Altre specifiche o informazioni

Riferimenti normativi:

L.328/2000, L.R. 2/2003

Regolamento comunale