Autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche recapitanti non in pubblica fognatura

Autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche prodotte da immobili ad uso residenziale e recapitanti non in pubblica fognatura

L'autorizzazione allo scarico delle acque reflue è disciplinata dalla seguente normativa: D.Lgs. 152/2006 - D.G.R. 1053/2003 - Regolamento del Servizio Idrico Integrato - RUE

Modalità di presentazione

La domanda per il rilascio dell'autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche non recapitanti in pubblica fognatura, sottoscritta dal titolare dello scarico e utilizzando la modulistica predisposta dall'Ente, è presentata al Comune di Ozzano dell'Emilia - Servizio Assetto del Territorio, affinchè provveda ad espletare l'attività istruttoria relativa alla citata domanda acquisendo anche i pareri di uffici ed enti terzi coinvolti nel procedimento.

Note: 

Informazioni dell'ufficio Servizio Assetto del Territorio

Orario Invernale:

lunedì ore 15.30-18.00; martedì ore 8.30-12.30; sabato ore 8.30-12.00

mercoledì, giovedì, venerdì: CHIUSO

Orario Estivo (mesi Luglio e Agosto)
lunedì 8.30-12.30; martedì e giovedì dalle ore  10.30-13.30

mercoledì, venerdì, sabato: CHIUSO

Indirizzo: Via della Repubblica n. 10

Città: 40064 Ozzano dell'Emilia (BO)

E-mail: edilizia_privata@comune.ozzano.bo.it 

PEC: comune.ozzano@cert.provincia.bo.it 

 

Responsabile del procedimento: Geom. Maura Tassinari

Telefono: 051 791356

E-mail: urbanistica@comune.ozzano.bo.it

Sostituto in caso di inerzia: Responsabile Settore Gestione del Territorio Francesca Gozzi

E-mail: francesca.gozzi@comune.ozzano.bo.it

 

 

Altre specifiche o informazioni

Gli scarichi di acque reflue domestiche che recapitano in pubblica fognatura sono sempre ammessi, non deve essere effettuata pertanto la relativa istanza di autorizzazione allo scarico, bensì una richiesta di allacciamento alla rete fognaria da presentare al gestore del Servizio Idrico Integrato - HERA.

Contribuzione a carico del richiedente:

  • diritti di segreteria (da versarsi al deposito dell'istanza)
  • diritti di emissione pareri di uffici ed enti terzi coinvolti nella procedura unica
  • 1 marca da bollo del valore corrente sulla domanda
  • marche da bollo del valore corrente sul titolo da ritirare